Il Cellese
 

La Cantina

Le uve dei nostri vigneti, una volta vendemmiate a mano, scegliendo solo i frutti migliori, vengono trasportate in piccole casse, per preservarne tutta la freschezza e garantire l'integrità dei grappoli, verso la nuova cantina di produzione.

Nel 2012 abbiamo scoperto un piccolo gioiello, un'antica struttura, a pochi chilometri dalla proprietà, adibita a cantina fin dal 1800, che subito abbiamo deciso di prendere in conduzione. Ci ha profondamente colpiti per il fascino e la storia che vi si respirano all'interno.

Abbiamo così iniziato la ristrutturazione, mantenendo l'architettura originale e dotandola delle più moderne tecnologie per la vinificazione, determinati a fare una piccola produzione di altissima qualità.

Dalla cantina di vinificazione, dove si trasformano i mosti in pregiati vini, si passa a due tunnel naturali scavati nel tufo, usati come rifugi durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale, quando questa zona, rappresentando un punto nevralgico per la presenza della ferrovia, fu pesantemente attaccata.

I tunnel, grazie al tufo che mantiene costanti temperatura e umidità, rappresentano, oltre ad uno scenario stupendo, anche il luogo dalle caratteristiche perfette per l’invecchiamento e l'affinamento del vino. Il primo tunnel ospita la barriccaia dove avviene l’invecchiamento in botti, tonneau e barrique di pregiato rovere francese per periodi che vanno dai due ai tre anni per ogni vendemmia, il secondo tunnel è adibito al solo affinamento in bottiglia da sei a dodici mesi prima della vendita.

Siamo orgogliosi di aprire le porte della nostra barriccaia a tutti gli amanti del Chianti che vorranno conscere e degustare  i nostri vini dai cui profumi vorremmo che potessero trarre le stesse emozioni che proviamo noi ogni volta che entriamo in questi luoghi e siamo avvolti dalla nostra storia più autentica.